settembre: 2018
L M M G V S D
« mag    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Torta Mimosa

163076_164512350261574_2904816_nOggi 8 marzo si festeggia la giornata internazionale della donna detta comunemente festa della donna.  Questa celebrazione nasce in America (USA) per ricordare un gruppo di operaie morte appunto  l’otto marzo del lontano 1908 in una fabbrica durante una protesta per le pessime condizioni in cui erano costrette a lavorare.  Il simbolo di questa giornata è il fiore della mimosa che tutti siamo abituati a regalare alle donne in questa giornata. La mimosa  è un fiore caratterizzato da un profumo intenso e da fiori gialli. Il fiore è commestibile ha un gusto delicato tanto e simile alla camomilla ma fate molta attenzione si mangiano solo i fiori e non le foglie. Molto importante sono commestibili solo se sapete l’origine, evitate di mangiare mimose che crescono troppo vicino alle strade e quelle che normalmente vendono i fiorai che sono piene di prodotti chimici. Ma oltre ai fiori possiamo dare a questa giornata e alle donne anche un tocco di dolcezza con questa golosissima  torta a base di pan di spagna farcito con crema diplomatica a forma di cupola, decorata con piccoli cubetti o briciole di pan di spagnaIl decoro ricorda appunto i fiori gialli che danno anche il nome a questo dolce.

Ingredienti per circa 8 persone:

Per il pan di spagna: 5 uova, 125 gr di zucchero,125 gr di farina, burro q.b..

per la crema diplomatica: 500 ml di latte, 5 tuorli, 100 gr di zucchero, 50 gr di farina, una bacca di vaniglia, 250 ml di panna fresca, 30 gr di zucchero a velo.;

per la bagna: 120 ml di acqua, 50 gr di zucchero 50 ml di liquore al maraschino (in alterativa potete utilizzare del cointreau);

Per il decoro: zucchero a velo q.b.

Preparazione:

Prendete le uova a temperatura ambiente, unitele allo zucchero e

20150406_103357

montatele fino a che non triplica almeno il suo volume. Un modo per capire se il composto è ben montato, è provare se “scrive”, ovvero alzando la frusta il composto deve ricadere sulla superficie ma non deve affondare immediatamente, ma appunto “scrivere”.

20150406_105129

Unite quindi la farina setacciata e mescolate bene il tutto. Sempre con movimenti delicati  dal basso verso l’alto per evitare di “smontare” le uova. Versate il tutto in una teglia ben imburrata e infarinata e cuocete in forno a 180° per circa 25 minuti. Una volta sfornato, fatelo raffreddare.

20150423_182132

Nel frattempo  che il  pan di spagna   cuoce, preparate la crema diplomatica. Incidete per la lunghezza una bacca di vaniglia e mettetela in un pentolino con il latte e fatelo scaldare sul fuoco. Nel frattempo in un recipiente unite i tuorli allo zucchero e con l’aiuto di una frusta cominciate a sbattete fino ad ottenere un composto di colore chiaro. A questo punto unite la farina setacciata e continuate a mescolare sino al completo assorbimento.

20130506_174705
20130506_174843

Quando il latte raggiunge il bollore, versatelo nel composto filtrandolo con un colino.

20130506_175625_12

Rimettete il tutto sul fuoco e sempre mescolando portate a cottura la crema, levando dal fuoco una volta ottenuta la consistenza desiderata o comunque quando raggiunge il bollore. Coprite con un carta da forno facendola ben aderire al contenitore in modo che non si formi la pellicola sulla superficie. Fate raffreddare.

20130506_180223

Nel frattempo che la crema si raffreddi, preparate anche la bagna. Versate l’acqua in un pentolino ed aggiungete lo zucchero. Quando l’acqua raggiunge il bollore, aggiungete il liquore e appena riprende il bollore spegnete e lasciate raffreddare. Una volta che la crema sarà fredda, potete montare la panna con lo zucchero a velo, sino ad ottenere un composto ben fermo e spumoso

20130929_141320

a questo punto unite la panna alla crema

20130929_141353

e mescolate delicatamente con dei movimenti dal basso verso l’alto. Quando i due composti saranno ben amalgamati tra loro la crema diplomatica è pronta

20130929_141827

Dividete il pan di spagna  tre dischi. Adagiate il primo disco su un vassoio, filtrate la bagna nell’apposita bottiglia e distribuitela uniformemente sul disco di pan di spagna.

20150406_161031

Una volta che il disco sarà bagnato a sufficienza distribuite una parte della crema preparata in precedenza.

 20150406_161205

Spalmatela sulla superficie in modo uniforme con l’aiuto di un spatola. Con l’aiuto di un tagliapasta tagliate il secondo disco di  pan di spagna  di un diametro inferiore al primo.

20150406_160542

Adagiate il disco sulla crema spalmata sul precedente disco e ripetete le  operazioni precedenti. Una volta bagnato e spalmata la crea sul secondo strato, tagliate di un diametro più piccolo del precedente l’ultimo disco di pan di spagnaAdagiatelo su gli altri, bagnatelo e aggiungete la crema.

20150406_161741

Spalmatela bene dopo di che con l’aiuto di una spatola, fate ruotare la torta e spalmate uniformemente la crema formando una cupola.

20150406_162342

Con i ritagli di pan di spagna  avanzati e l’aiuto di una grattugia, grattugiateli su tutta la superficie della torta ottenuta.

20150406_162906

   20150406_163346

Decorate la torta con dei ciuffetti di crema diplomatica.

20150406_164617-1024x576

     20150406_164845-1024x576In alternativa potete anzichè grattugiare i ritagli di  pan di spagna ,spezzettarli e distribuirli intorno alla torta e magari visto che si tratta di un dolce dedicato alle donne, perchè non servirlo decorato con della mimosa fresca ?

163076_164512350261574_2904816_n

Lascia un Commento