agosto: 2017
L M M G V S D
« apr    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Chi siamo

Fabio:

La mia passione per la cucina è iniziata sin da bambino, guardando affascinato la mia mamma che si destreggiava  tra i fornelli a preparare i piatti di tutti i giorni, oppure quando con l’arrivo delle vacanze natalizie, si andava tutti a Napoli a casa di mia Zia Anna che preparava certi manicaretti da far invidia ai migliori ristoranti. Con il passare degli anni anch’io ho cominciato a muovere i primi passi tra i fornelli, non che sapessi fare grandi cose, ma con la buona volontà e l’umiltà di chiedere consigli e ricette a chi ne sapeva più di me, sono sempre riuscito ad ottenere discreti risultati. In tutto questo non so perché non abbia scelto subito di frequentare una scuola alberghiera, che sicuramente mi avrebbe agevolato in una carriera lavorativa diversa da quella attuale. Sarà stata la passione per il mare o il voler seguire a tutti i costi l’esempio di mio Padre, che ho iniziato a frequentare l’Istituto Tecnico Nautico che non aveva niente a che vedere con la cucina, ma nonostante ciò, nei momenti liberi in cui ci ritrovavamo tra amici o durante l’estati passate in campeggio a Marina di Massa, ogni occasione era buona per organizzare una buona mangiata. Nel 1988, lasciati gli studi mi sono arruolato volontario nella Marina Militare. A Taranto, sede delle scuole sottufficiali non c’era certo la possibilità di poter cucinare, anche perché la vita si svolgeva pressoché dentro la caserma e non avevamo certo il tempo di svagarci.  Dopo tanti anni di imbarco sulle navi, finalmente mi mettono in una base a terra, qui il tempo libero certo non mancava, quindi, non solo avevo la possibilità di approfondire le mie conoscenze sull’arte culinaria, ma mi documentavo leggendo riviste, libri di grandi Chef, guardando trasmissioni televisive e naturalmente mettevo in pratica quello che apprendevo non appena capitava una ricorrenza, un evento particolare o un semplice incontro tra amici. Poi nel 2004 la svolta, una mia amica mi dice: “mia figlia si è iscritta all’Istituto Alberghiero, perché non vai anche tu? Sai c’è anche la scuola serale.” A essere sincero ho dovuto pensarci parecchio,  “sarò in grado di tornare tra i banchi di scuola  a quasi quarant’anni?” mi ripetevo continuamente. Alla fine mi sono deciso,  mi sono iscritto! Nei tre anni in cui ho frequentato l’istituto, mi sono veramente reso conto di come è vasto il mondo della cucina, non è il solo saper “spadellare” come si dice in gergo, ma anche conoscere tutti gli alimenti, la loro origine, come trasformarli in pietanze e soprattutto sapere i loro abbinamenti. Tra tutte le materie oltre alla “Cucina” naturalmente, c’era “Scienza dell’alimentazione”, che non solo ti insegna tutto su tutti gli alimenti, ma è anche una sorta di corso da nutrizionista, che alla fine fa si che tu sappia creare dei menù con il giusto apporto calorico. Non pensavo che potesse essere così emozionante ritornare a scuola!!! Tante delle ricette che ci hanno insegnato a scuola le sapevo già fare, magari le avevo preparate in occasione di qualcuna delle mie cene, ma la cosa più importante che ho imparato, sono stati quei trucchi che mi hanno permesso di ridurre al minimo i tempi di preparazione dei pasti cosa che prima non accadeva. Nei mesi a seguire sino ad oggi ho continuato a “sbizzarrirmi tra i fornelli” deliziando i palati degli amici confezionando piatti nuovi con ricette nuove,   confezionare dolci su richiesta e come qualche volta capita cucinare per occasioni particolari a casa di persone che hanno voglia di ben figurare (un’attività che negli ultimi anni va molto e prende il nome di “Chef a domicilio”.  In seguito ho frequentato anche un corso di cucina per celiaci visto il continuo aumentare delle persone affette da questa patologia. Questa è la mia avventura nel mondo della cucina, mi auguro che il futuro mi dia la possibilità di avere ulteriori soddisfazioni in questo campo. Nel frattempo ho deciso con l’aiuto del mio amico Alessandro di scrivere queste pagine, per la gioia di condividere con le persone che mi hanno sempre apprezzato,  le ricette e i trucchi che in questi anni ho imparato. Buona lettura a tutti e soprattutto ………… BUON APPETITO!!!

Alessandro:

aleDi solito la mia occupazione principale nell’ambito culinario è mangiare tutto ciò che cucina Fabio… scherzi a parte, il mio vero lavoro è nell’ambito dell’informatica, lavoro come IT manager per una importante azienda (..che non citerò per questioni di copyright..), e qui mi occupo di conseguenza del mantenimento e dell’aggiornamento del sito.

Ma, come tutti, ho anche altri interessi nella vita. A parte la musica e l’informatica, la mia passione per la cucina è una questione di dna, trasmessa da mia madre (..che ultimamente dal punto di vista culinario latita, forse per sopraggiunti limiti d’età) e da mio padre (che non se la cavava male in cucina, ma al quale devo principalmente la passione per il mare e di conseguenza per il pesce), ma sopratutto, da mia zia Domenica, che mi ha praticamente cresciuto e della quale porterò sempre com me la sua immagine mentre era indaffarta a cucinare qualcosa di buono e i profumi che ne derivavano. Da qui penso di aver tratto la voglia e la passione di cucinare per gli amici, cercando di ricreare tutti i profumi e sapori che mi hanno accompagnato nell’infanzia ma ricercando sempre qualcosa di nuovo… magari rubacchiandoli a qualche amico… come nel caso del mio “fratellone” Fabio.