20130409_103416AGLIO

Il bulbo di questa pianta appartiene alla famiglia delle Liliacee, conosciuto sin dai tempi delle prime civiltà umane. Secondo alcuni storici, l’aglio veniva consumato come alimento per gli operai che costruirono la piramide di Gizah. Il bulbo (detto anche testa) dal sapore e odore caratteristici è formato da numerosi spicchi detti “bulbilli“, avvolti da squame biancastre. Tra le numerose varietà, molto pregiato è l’aglio invernale a bulbi bianchi. Le varietà di aglio sono: Aglio Bianco (comune o piacentino); aglio rosa napoletanoaglio rosso di sulmonaaglio rosso dell’Aquila (varietà molto pregiata). In cucina si usa come pianta aromatica, sia crudo che cotto, in molte pietanze. Contiene numerosi principi attivi, fra cui un olio essenziale, sostanze antibatteriche. L’odore dell’aglio è dovuto all’allile che dopo alcune ore raggiunge il circolo sanguigno per essere eliminato dai polmoni e dall’epidermide.

2 thoughts on “Aglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *