20130407_101818SPINACIO

Questa pianta si diffuse in Europa nel XII secolo dopo che gli arabi lo introdussero in Spagna. Appartiene alla famiglia delle Chenopodiacee, caratterizzato da foglie crenate, di colore verde scuro e raccolte in piccoli cespi. E’ reperibile facilmente anche surgelato. In cucina si può preparar lesso, in padella o come ingrediente di numerose pietanze. Contiene vitmine “A” e “C” e sali minerali come il ferro che tuttavia, al contrario di quello che si pensa non viene facilmente assorbito dal nostro organismo.  Dopo aver staccato i gambi più duri, si lavano accuratamente, sciacquandoli in acqua fredda in modo da eliminare completamente il terriccio trattenuto dalla superficie corrucciata delle foglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *