20150105_192707-1024x576 (1)Ogni festa ha il suo dolce, Natale il Panettone (o Pandoro), Pasqua la Colomba, carnevale le chiacchiere e così via. Ma la befana? certo che si anche la Befana ha il suo dolce. Oltre a portare doni e caramelle ai bimbi buoni e carbone e tuberi a quelli cattivi, in suo onore si usa preparare questo dolce lievitato: “La focaccia della Befana”.  E’ una ricetta tradizionale da portare sulle nostre tavole in occasione dell’Epifania giorno in cui la religione cattolica celebra l’arrivo dei Re Magi al cospetto del Bambin Gesù. La tradizione vuole che durante la preparazione dell’impasto, durante la fase dell’ultima lievitazione venga inserito all’interno una monetina (rivestita di carta stagnola) o un legume secco (normalmente un fagiolo o un cecio). Quando poi viene degustata colui che avrà la fortuna di trovare la monetina o il legume vedrà esaudirsi il suo desiderio. Non è difficoltosa la preparazione ma un po’ lunga a causa dei tempi prolungati della lievitazione.

Ingredienti:

500 gr di farina tipo “Manitoba”, 20 gr di lievito di birra, 150 ml di latte intero, 80 gr di zucchero, 40 gr di miele (possibilmente millefiori), 3 uova intere, 1 tuorlo, 80 gr di burro, 1/2 cucchiaino di sale, 1 bustina di vanillina, 1 cucchiaio di acqua fiori di arancio, la scorza grattugiata di un’arancia, 100 gr di arancia candita, granella di zucchero q.b.

Preparazione:

Tirate fuori dal frigorifero il burro e fatelo ammorbidire. Cominciate con il preparare il lievitino. Fate intiepidire il latte sino alla temperatura di circa 34° e scioglietevi dentro il lievito di birra.

20150105_120348-1024x576

     20150105_120508-1024x576

Unite il lievito a 150 gr di farina e

20150105_120614

impastate bene il tutto. Quando avrete ottenuto un impasto compatto ed omogeneo, formate la classica pallina, coprite con un canovaccio e fate lievitare in un posto al caldo per circa un’ora,

20150105_121159

al termine il lievitino avrà raddoppiato il suo volume.

20150105_125703

Aggiungete all’impasto il resto della farina, il sale

20150105_125734-1024x576

     20150105_125814-1024x576

e pian piano 2 delle uova più il tuorlo,

20150105_130030

il miele

20150105_130146

e a seguire gli aromi, la bustina di vanillina, l’acqua fiori d’arancia e la scorza grattugiata. Continuate ad impastare sino a quando l’impasto si staccherà dalle pareti, avendo l’accortezza dopo circa 10 minuti di fermare la macchina e raschiare bene i bordi. A questo punto non vi resta che aggiungere il burro a pezzetti.

20150105_130730-1024x576

     20150105_130808-1024x576

Continuate nuovamente ad impastare sino a quando il burro sarà completamente assorbito, aggiungete i canditi e impastate a velocità molto bassa sino ad ottenere un impasto omogeneo.

20150105_131658

Rovesciate l’impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato, aggiungete la monetina rivestita con la stagnola (o il cecio) date due, tre  giri a mano e formate nuovamente la palla

20150105_131818

che rimetterete a lievitare per circa 3 ore al caldo. Trascorso nuovamente il tempo il vostro impasto sarà bello gonfio

20150105_162746

stendetelo su un piano di lavoro infarinato e  allargatelo con il mattarello delicatamente cercando di lasciargli una forma più rotonda possibile. Posizionate al centro del disco ottenuto o un coppa pasta o un bicchiere capovolto

20150105_163120

e da li cominciate a fare dei tagli per ottenere 16 spicchi utilizzando una lama ben affilata.

20150105_163323

20150105_163622Rigirate in senso orario due volte ogni spicchio in modo da ottenere un fiore.

20150105_163838

Posizionate il vostro impasto su una teglia rivestita con carta da forno, coprite e lasciate lievitare per circa 1 ora.

20150105_164130

Trascorso il tempo di lievitazione il vostro impasto sarà cresciuto ulteriormente.

20150105_173603

Accendete il forno e scaldatelo sino a 180°. Rompete in una ciotola l’uovo rimasto,

20150105_173416

aggiungete un goccio di latte e sbattetelo bene. Spennellate con l’uovo sbattuto tutta la superficie della focaccia

20150105_173653-1024x576

      20150105_173903-300x168

cospargete la superficie con la granella di zucchero e

20150105_173958

fate cuocere nel forno ormai caldo per 25 minuti. Trascorso il tempo sfornate e

20150105_180418

lasciate riposare sino a quando si sarà completamente raffreddato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *