20170416_135750Un primo piatto di facile preparazione ma molto gustoso. Un semplice risotto agli asparagi arricchito con del guanciale giusto per dare una marcia in più a questo squisito piatto. Come variante potete sostituire nella mantecatura il parmigiano con del pecorino romano.

Ingredienti per 4 persone:

320 gr di riso tipo arborio, 500 gr di asparagi, 120/150 gr di guanciale, 80 gr di burro, olio extravergine q.b.,  1 porro, brodo q.b., un bicchiere di vino bianco secco, 40 gr di parmigiano reggiano, sale q.b. pepe q.b.

Preparazione:

Lavate gli asparagi sotto acqua corrente, rimuovere la parte di gambo che risulta più legnosa e raschiateli delicatamente con un coltello. Tuffate in abbondante acqua salata la parte eliminata in modo da preparare un buon brodo saporito agli asparagi per la cottura del risotto.

20170416_081604

Tagliate il resto degli asparagi a rondelline sottili cercando di lasciare i turioni (punta degli asparagi) intatti.

20170416_112522

Togliete le foglie più esterne del porro, lavatelo e asciugatelo con carta da cucina, dopo di che tagliatelo a rondelle sottili e tritatelo.

20170416_111356

     20170416_111903Affettate infine il guanciale.

20170416_112516

Fate sciogliere la metà del burro con un filo di olio, quando sarà ben caldo fate rosolare bene il porro.

20170416_112234

Appena il porro comincia a colorire aggiungete anche le fettine di guanciale e lasciatele insaporire per un minuto dopo di che,

20170416_112632

aggiungete anche gli asparagi tagliati.

20170416_133256

Mescolate bene il tutto e fate insaporire bene mescolando. Aggiungete a seguire il riso e fatelo tostare a fiamma vivace

20170416_133302

sempre mescolando e quando sarà divetato brillante sfumate con il vino bianco.

20170416_133600

Una volta evaporato tutto il vino, abbassate la fiamma e aggiungete un mestolo di brodo di asparagi caldo e portate a cottura il risotto. Non aggiungete il brodo se quello messo precendentemente non sarà evaporato. Circa a metà cottura salate e pepate e sempre mescolando portate a cottura. Appena sarà al dente, togliete dal fuoco, aggiungete il resto del burro, il parmigiano (o il pecorino) e fate mantecare sino ad ottenere un risotto cremoso. Lasciatelo riposare per un minuto dopo di che impiattate e servite decorando con i turioni e una fettina di guanciale.

20170416_135750

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *