Sono dei biscotti di facile preparazione, composti da un impasto spumoso e leggero. Ha la forma, un cilindro schiacciato con gli spigoli smussati, ricorda quasi un grosso dito e per questa ragione che gli  inglesi lo chiamano “lady fingers”, cioè dita di dama. Le origini dei biscotti savoiardi si perdono nel tempo, si pensa che siano nati intorno alla metà del 1300 alla corte dei Duchi di Savoia in onore al Re di Francia che li si era recato in visita. Visto il successo ottenuto in onore dei Savoia presero il nome di “Savoiardi”. Questa ricetta si diffuse rapidamente al di fuori del Piemonte, sia in  Italia che in Europa grazie alle influenze di casa Savoia. I savoiardi vengono impiegati nella preparazione di Tiramisù e di altri dolci, ma anche mangiati da soli o inzuppati nel latte non sono niente male.

Ingredienti :

4 uova, 125 gr di zucchero semolato, 100 gr di farina, 60 gr di fecola di patate,  20 gr di miele, 1 bustina di vanillina, scorza di limone grattugiata, zucchero a velo q.b.

Preparazione:

Dividere i tuorli dagli album, e metterli in due diverse ciotole. Aggiungere il miele ai tuorli d’uovo, metà dello zucchero e montare bene sino ad ottenere un composto spumoso.

Montate a neve ben ferma gli albumi con il restante zucchero e incorporatelo delicatamente mescolano a mano ai tuorli montati sino a farlo diventare un composto omogeneo. Mescolate su un foglio di carta forno la farina, la fecola, la bustina di vanillina e la scorza di limone. Aggiungetela all’impasto setacciando il tutto e mescolate a mano con movimenti dal basso verso l’alto cercando di non smontare il composto. Quando il tutto sarà amalgamato ricoprite una placca con un foglio di carta da forno. Introdurre l’amalgama in una tasca da pasticciere e distribuire il composto sulla placca creando dei piccoli bastoncini, distanziandoli di una paio di centimetri l’uno dall’altro.

20130831_170836

Spolverizzare con lo zucchero a velo e cuocete in forno a 180° per 10/12 minuti circa. Lasciar raffreddare prima di servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *