Oggi vi propongo una variante al classico  pesto alla genovese    sostituendo i classici pinoli con i pistacchi  e aggiungendo al piatto della granella di pistacchio. Il risultato……un primo piatto fresco e gustoso. Ho utilizzato degli spaghetti trafilati al bronzo per questo piatto, ma se volete dargli una marcia in più potete utilizzare dei tagliolini freschi all’uovo

Ingredienti per circa 4 persone:

Per il pest0:  30 foglie di basilico, 120 gr di pecorino “Fiore sardo” grattugiato, 120 gr di parmigiano grattugiato, 2 spicchi d’aglio, 1/2 bicchiere di olio extravergine, 70 gr di pistacchi, sale q.b.

Per il piatto:  320 gr di spaghetti trafilati al bronzo, 50 gr di granella di pistacchio, una noce di burro, olio extravergine q.b.

Preparazione:

Lavate accuratamente in acqua fredda corrente le foglie di basilico e fatele asciugare all’aria stese su un canovaccio.  Raggruppate le foglie i basilico lavate su un tagliere e con un coltello ben affilato tritatele finemente e velocemente.

     tritate finemente l’aglio e aggiungetelo al basilico tritato.

Aggiungete al composto un po’ di sale e ricoprite con l’olio in modo da non fare ossidare il basilico tritato. Sgusciate i pistacchi e

tritate finemente i frutti

Aggiungete i pistacchi tritati al composto

e mescolate bene il tutto. Grattugiate sia il pecorino che il parmigiano e aggiungeteli alla salsa.

     Mescolate bene il tutto e aggiungete altro olio se necessario. Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata. Quando gli spaghetti saranno quasi al dente versate un po’ di salsa sul fondo di una padella senza accendere il fuoco.

Aggiungete una noce di burro e scolate gli spaghetti umidi nel condimento.

Mescolate bene il tutto mantecando con un po’ di olio a filo, quando ben conditi, impiattate gli spaghetti, aggiungete la granella di pistacchio e decorate il piatto con due foglie di basilico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *