Presentiamo oggi un primo piatto davvero saporito. Un piatto tipico della nostra cucina mediterranea, di facile preparazione, una combinazione perfetta di sapori dal bosco sino al mare tra il re indiscusso dei funghi e la cozza. Se poi al piatto accostiamo un buon vermentino fresco il godimento sarà totale.

Ingredienti per 4 persone:

320 gr di spaghetti (o se preferite linguine), 1 Kg di cozze, 300 gr di funghi porcini, 2 spicchi di aglio, prezzemolo q.b., peperoncino piccante, 1 bicchiere di vino bianco secco, olio extravergine q.b., sale.

Preparazione:

Pulite accuratamente le cozze eliminando il bisso, staccate le eventuali incrostazioni con un coltello.

Sciacquatele bene sotto l’acqua corrente dopo di che mettete in un tegame,

aggiungete un mestolo di acqua, coprite con un coperchio e fatele aprire a fuoco vivace. Una volta che saranno aperte, toglietele dal fuoco, fatele intiepidire e sgusciatele tenendone da parte qualcuna con il guscio per la decorazione del piatto.

Filtrate il liquido di cottura e tenetelo in caldo.

Tritate finemente il prezzemolo.

Pulite i funghi tagliando la parte finale del gambo per eliminare i residui di terra,

spazzolateli bene per eliminare il terriccio rimasto e strofinateli più volte con un telo umido fino a chè saranno puliti. Non lavateli sotto l’acqua perderebbero il loro profumo e consistenza. Tagliateli a fettine.

Mettete a cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. Schiacciate gli spicchi di aglio e fateli rosolare in una larga padella con l’0lio e il peperoncino piccante.

Quando l’aglio comincia ad imbiondire aggiungete i funghi

fateli insaporire e sfumate con il vino bianco. Cuocete il tutto a fuoco vivace per 5 minuti e aggiungete una spolverata di prezzemolo tritato.

Scolate la pasta molto al dente direttamente nella padella con i funghi lasciandola molto umida,

aggiungete le cozze e un bicchiere della loro acqua tenuta da parte.

        Continuate la cottura nella padella con il condimento. Aggiungendo man mano dell’altro liquido delle cozze se necessario. Una volta al dente, spegnete la fiamma,  spolverizzate con il prezzemolo e

amalgamate bene il tutto, lasciate riposare alcuni istanti e impiattate.

Lascia un commento