Difficoltà: 

20140118_194859Presentiamo oggi un secondo molto ricco e gustoso, un’idea originale da presentare sulle vostre tavole. Di facile preparazione, volendo lo potete preparare anche in anticipo e scaldarlo al momento di servirlo. Con porzioni un po’ più abbondanti e accompagnato con della polenta o dei crostini può essere anche presentato come piatto unico.

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di salsiccia, 600 gr di funghi porcini,  400 gr di pomodorini, 4 foglie di alloro, 1 cipolla, 2 spicchi di aglio, 1 bicchiere di vino bianco secco, olio extravergine q.b., sale q.b., pepe q.b.

Preparazione:

Pulite i funghi tagliando la parte finale del gambo per eliminare i residui di terra, spazzolateli bene per eliminare il terriccio rimasto e strofinateli più volte con un telo umido fino a che saranno puliti. Non lavateli sotto l’acqua perderebbero il loro profumo e consistenza.

20140118_185816

 Una volta puliti tagliateli a pezzetti. Mondate la cipolla e tritatela finemente, pulite gli spicchi di aglio e schiacciateli. Fate scaldare l’olio in un tegame e fate soffriggere l’aglio e la cipolla a fuoco basso

20140118_184816

fin a quando sarà diventata morbida e trasparente; se necessario, per non farla colorire  aggiungete qualche cucchiaio di acqua calda.

20140118_185402

Nel frattempo spellate la salsiccia, tagliatela a tocchetti e unitela al soffritto di cipolla, fatela rosolare a fuoco vivo.

20140118_185555

Mescolate delicatamente, quando la salsiccia sarà ben rosolata unite le foglie di alloro e i funghi.

20140118_190034

lasciate insaporire un paio di minuti mescolando dopo di che sfumate con il vino bianco e fatelo evaporare quasi completamente. Tagliate i pomodorini e aggiungeteli nel tegame

20140118_190810

Mescolate, salate e pepate. (Attenzione con il sale, la salsiccia è già saporita quindi regolatevi). Mescolate, abbassate la fiamma, coprite e lasciate cuocere per una ventina di minuti, mescolando di tanto in tanto sino ad ottenere un sugo piuttosto ristretto.

20140118_192840

Togliete dal fuoco e lasciatelo riposare per qualche minuto prima di servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *