20141223_142048Il torrone è un tipico dolce natalizio. Di origine araba si è diffuso in tutti i paesi del mediterraneo, dove sono state poi sviluppate varianti alla preparazione classica. Il torrone può essere morbido o duro, al gusto nocciola, mandorla, pistacchi o addirittura con mix di frutta secca. In sicilia vengono anche aggiunte scorzette di agrumi. La preparazione è abbastanza semplice ma vediamola nei dettagli.

Ingredienti per circa 1 kg di torrone:

4 albumi, 400 gr di miele (possibilmente millefiori), 400 gr di zucchero, 350 gr di mandorle, 350 gr di nocciole, 140 ml di acqua, 1 bacca di vaniglia, alcune gocce di limone, sale q.b.

Preparazione:

Rivestite il fondo dello stampo che avrete deciso di usare con un foglio di ostia, spolveratelo con dello zucchero a velo. Sgusciate le mandorle e le nocciole. Distribuite su una placca da forno e fatele tostare nel forno caldo a 160° sino a quando saranno dorate.

20141222_175816

Tagliate per lungo una bacca di vaniglia, con la punta di un coltello estraete i semi e versateli in un pentolino nel quale andrete ad aggiungere il miele.

20141222_183804

Fate cuocere il miele a bagnomaria per almeno 40 minuti mescolando spesso. Quando l’acqua contenuta nel miele comincerà ad evaporare il miele comincerà ad indurirsi.

20141222_192306

La prova per vedere se il punto di cottura è quello giusto, fate cadere una goccia di miele in una tazzina di acqua fredda, il miele a contatto con l’acqua si dovrà solidificare all’istante. In caso contrario continuate a cuocerlo. Poco prima del raggiungimento della cottura, in un altro pentolino versate lo zucchero e aggiungete l’acqua e le gocce di limone.

20141222_184422

Fate cuocere sempre mescolando lo zucchero a bagnomaria sino a quando lo zucchero comincerà a caramellare. Potete aiutarvi con un termometro controllando la temperatura dello zucchero. Sarà pronto quando avrà raggiunto la temperatura di 140°.

20141222_192520

Quando la temperatura dello zucchero raggiunge i 120° (ad arrivare a 140° ci impiegheranno pochissimo tempo) versate gli albumi in una planetaria, aggiungete un pizzico di sale e cominciate a montarli a neve fermissima. Una volta montati continuate a far andare le fruste e versate a filo il miele caldo.

20141222_192339

Si raccomanda di continuare a far girare le fruste per evitare di far cuocere gli albumi con il calore del miele. Man mano che gli albumi raccoglieranno il miele caldo cominceranno a spumare e a gonfiarsi. finito di versare tutto il miele, unite anche lo zucchero caramellato ormai giunto a temperatura ottimale con la stessa modalità.

20141222_192700

Finito di versare i liquidi, fermate le fruste e aggiungete la frutta secca.

20141222_192800

Mescolate bene il tutto con l’aiuto di un cucchiaio o una spatola. Rivestite i bordi dello stampo preparato in precedenza con della carta da forno e versate all’interno il composto preparato cercando di livellarlo con la spatola. Spolverate con dello zucchero a velo e

20141222_193326

ricoprite con un altro foglio di ostia. Lasciate raffreddare il torrone e quando freddo tagliatelo nella misura desiderata. Conservatelo in un luogo fresco e asciutto.

20141223_142056

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *