Con il termine Colomba si indica un tipico dolce, che insieme all’uovo di cioccolato fa parte della tradizione gastronomica pasquale Italiana. L’origine viene attribuita alla ditta dolciaria milanese “Motta” intorno ai primi anni del novecento, quando vollero creare un dolce simile al panettone per la festività pasquale, quindi crearono questo dolce lievitato con i canditi, a forma di colomba ricoperto di croccante glassa e mandorle. La ricetta non è delle più semplici ma con pazienza e voglia di fare riuscirete ad ottenere la vostra colomba per le festività pasquali

Ingredienti 1^Impasto:

40 gr di farina tipo Manitoba, 40 gr di latte intero, 25 gr di lievito di birra (1 cubetto);

Ingredienti 2^ Impasto:

1^ impasto, 100 gr di farina tipo Manitoba, 130 gr di acqua tiepida;

Ingredienti 3^ Impasto:

2^ impasto, 100 gr di farina tipo Manitoba, 20 gr di burro, 30 gr di zucchero;

Ingredienti 4^ Impasto:

3^ impasto, 200 gr di farina tipo Manitoba, 150 gr di zucchero, 2 uova, 80 gr di burro, 80 gr di cedro candito, 80 gr di arancia candito, 1 pizzico di sale, 1 bustina di vanillina, scorza di un arancia grattugiata, scorza di un limone grattugiata;

Ingredienti glassatura e decorazione

30 gr di mandorle, 80 gr di zucchero, 30 gr di albumi, 20-25 mandorle intere, granella di zucchero, zucchero a velo q.b.

Preparazione 1^ impasto:

Cominciate con sciogliere il lievito nel latte  tiepido, aggiungete la farina e cominciate ad impastare  a mano aiutandovi con una spatola. Quando gli ingredienti saranno ben amalgamati coprite il recipente con la pellicola e fate lievitare l’impasto per 30 minuti in un luogo riparato da correnti d’aria. Trascorso il periodo l’impasto avrà raddoppiato il suo volume.

20130330_105331

Preparazione 2^ impasto:

Prendete il primo impato lievitate e fatelo sciogliere nell’acqua tiepida, aggiungete la farina, impastate il tutto sino ad amalgamare gli ingredienti, coprite il tutto con la pellicola e fate nuovamente lievitare per almeno 1 ora.

 Preparazione 3^ impasto:

Trascorso il tempo di lievitazione, versate l’impasto ottenuto nell’impastatrice, aggiungete lo zucchero e cominciate a impastare, quando lo zucchero si sarà assorbito aggiungete pian piano la farina. Una volta assorbita aggiungete il burro ammorbidito a pezzetti. Continuate ad impastare, sino a quando l’impasto comincerà a staccarsi dalle pareti. Abbiate l’accortezza di fermare più volte la macchina e raschiare i bordi del secchiello dell’impastatrice in modo da tenerlo sempre pulito. Continuate a mescolare per almeno altri 15 minuti in modo da far si che la maglia glutinica si formi completamente e renda l’impasto più sodo ed elastico. Coprite con la pellicola e lasciate lievitare per circa 90 minuti.

Preparazione 4^Impasto:

Finita la lievitazione il vostro impasto sarà raddoppiato. Aggiungete lo zucchero, cominciate nuovamente a fare andare l’impastatrice. Fate assorbire bene lo zucchero e come fatto in precedenza, sempre mescolando aggiungete lentamente la farina. Fatela assorbire tutta dopo di che  aggiungete le uova, uno alla volta, avendo l’accortezza di non aggiungere il successivo sino a quando il precedente non si sarà completamente assorbito. Aggiungete il sale,  e continuando ad impastare a velocità moderata aggiungete la bustina di vanillina, fatela assorbire, dopo di che grattugiate la scorza di un arancia e di un limone e aggiungete il tutto all’impasto. Aggiungete il burro a pezzetti e fatelo assorbire completamente. Continuate ad impastare il tutto per almeno altri 15-20 minuti avendo l’accortezza, come fatto per il precedente impasto di fermare di tanto in tanto la macchina per pulire il contenitore. Trascorso il tempo dell’impasto, aggiungete i canditi tagliati a cubettini e fate andare la macchina a velocità bassissima per pochi minuti in modo da amalgamare bene i canditi all’impasto. Non aumentate la velocità, rischiate di smontare l’impasto. Coprite il contenitore con la pellicola e lasciatelo lievitare per un paio di ore.

20130330_170320

Trascorso il tempo di lievitazione, versate l’impasto su una spianatoia infarinata, con l’aiuto di un mattarello appiattite l’impasto e dividetelo in due parti, una più grande e una più piccola dell’altra.

20130330_170342

Prendete il pezzo di pasta più grande e lavoratelo arrotolandolo su se stesso e formate il corpo centrale della colomba. Adagiatelo nello stampo apposito per 1 kg di impasto reperibile nei supermercati o nei negozi specializzati.. Dividete in due parti il restante impasto e fate lo stesso lavoro di impasto, depositate il tutto nello stampo formado anche le ali.

20130330_170543

Coprite con un foglio di carta oleata e fate lievitare la vostra colomba per almeno 60 minuti. Mentre l’impasto lievita, cominciate a preparala la glassa tritando 30 gr di mandorle con lo zucchero. Tritatele finemente fino a formare una farina, aggiungete l’albume e montate il tutto. Trascorso il tempo di lievitazione spalmate delicatamente la glassa sulla colomba per evitare di farla sgonfiare, cospargete con la granella di zucchero e mettete le mandorle intere rimaste qua e la.

20130330_182019

Spolverate di zucchero a velo e infornate ne forno caldo a 180° per 10 minuti dopo di che abbassate la temperatura a 165° e proseguite la cottura per altri 30-40 minuti. Se vedete che la superficie si colora troppo coprite la colomba con un forno di carta stagnola. Trascorso il tempo di cottura fate la classica prova con lo stecchino di legno, se esce asciutto allora la colomba è cotta. Sfornatela, spolverizzatela con lo zucchero a velo e fatela raffreddare.

20130330_191540

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *