Il Tiramisù è un dolce di origine trevigiana (tirame sù). E’ un dolce al cucchiaio a base di savoiardi o altri biscotti di consistenza friabile  inzuppati nel caffè, mascarpone e uova. Da fonti giornalistiche di esperti gastronomi si evince che non si ha traccia di questo dolce nei libri e nelle riviste specializzate prima degli anni sessanta. Pertanto questo fa pensare che il tiramisù come lo si conosce ora sia una preparazione di recente invenzione. Si storicizza la creazione del dolce intorno alla fine del 1960 in un famoso ristorante di Treviso ad opera di un cuoco pasticcere che dopo tanti anni di lavoro in Germania, voleva ricreare delle tipologie di dolci visti nella sua esperienza all’estero. Il nome “Tiramesù”, in seguito italianizzato si pensa sia stato dato per le sue capacità nutrizionali e ristoratrici anche se altri affermano sia dovuto a presunti effetti afrodisiaci. Una delle tante leggende colloca la sua nascita in tutt’altra parte d’Italia, più precisamente a Siena alla fine del XVII secolo in occasione di una visita del Granduca di toscana Cosimo III. La città gli dedicò questo dolce chiamandolo “zuppa del duca”. Fu un grandissimo successo perchè oltre al sapore, gli si attribuirono proprietà afrodisiache, per questo in seguito fu ribattezzato “Tiramisù”. In attesa che gli studiosi stabiliscano una volta per tutte l’origine noi  continuiamo a deliziarci il palato con questa preparazione.

Ingredienti per 8 persone:

300 gr di savoiardi, 500 gr di mascarpone, 6 uova, 150 gr di zucchero, 1 tazza di caffè, 1 bicchierino di marsala, 70 gr di cacao amaro.

Preparazione:

Preparate i savoiardi secondo la ricetta descritta, Con le fruste  montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso e piuttosto chiaro. Con un cucchiaio di legno lavorate bene il mascarpone fino a ridurlo a una consistenza cremosa e incorporatelo al composto di uova e zucchero, amalgamando bene il tutto. A parte montate a neve ben ferma gli albumi e aggiungeteli con delicatezza alla crema già preparata mescolando dal basso verso l’alto. Miscelate il caffè a temperatura ambiente con il marsala, quindi immergetevi velocemente i savoiardi e disponete un primo strato in una pirofila ( o in coppette monoporzione). Distribuite uno strato di crema al mascarpone, livellate con una spatola e procedete con un secondo strato di biscotti. Completate con la crema, livellate e spolverizzate con abbondante cacao amaro in polvere. Riponete in frigorifero almeno 3 ore prima di servire.

20130821_181151Questo dolce ormai famoso in tutto il mondo a dato origine ad infinite varianti alcune delle quali prevedono la sostituzione di alcuni ingredienti (pan di spagna al posto dei savoiardi, brandy al posto del marsala). Altre varianti sono veri e propri cambiamenti del gusto basti pensare al Tiramisù alle fragole o all’ananas.

Per ottenere un Tiramisù “morbido” sostituite (Come già specificato in precedenza) con il pan di spagna i savoiardi e aggiungete 100 ml di panna montata, poi procedete come la preparazione normale.  Otterrete così un dolce molto soffice e gustoso.

20130821_182130

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *