L’Impepata di cozze è un tipico piatto di mare tipico della cucina napoletana (“a ‘mpepata e cozz” in dialetto). In passato non era molto apprezzato forse perchè poco conosciuto, infatti era consumato prevalentemente nelle regioni meridionali. Fu proprio un cuoco di origini salentine “Vincenzo Corrado” a mettere in luce la bontà di questo piatto citandolo nel suo libro “Il cuoco Galante”.  Oggi è uno dei piatti della cucina Italiana più semplici e allo stesso tempo uno dei più gustosi, che può essere servito come antipasto o come secondo piatto di pesce.

Impepata di cozze

Ingredienti per 4 persone:

2 kg di cozze rigorosamente dei nostri mari, 2-3  spicchi di aglio, olio extravergine  q.b., pepe nero macinato.

Preparazione:

Cominciate con il pulire bene le cozze lavandole sotto l’acqua corrente in modo da eliminare la sabbia e il fango che si trovano sui gusci, quindi  raschiatele  per asportare le incrostazioni ed eliminate la “barba” che sporge dalle valve (bisso), poi lavatele nuovamente in acqua fredda.

 

 

      Durante queste operazioni, è bene controllare che i molluschi sian vivi, scartando tutti quelli aperti, rotti o che non si chiudono quando vengono picchiettati. Dopo averle pulite con estrema cura spazzolandole e raschiandone le incrostazioni dei gusci potete procedere alla loro preparazione. Mettete l’olio in una capiente pentola, aggiungete gli spicchi di aglio e fateli soffriggere.

Quando gli spicchi di aglio cominceranno a colorire, versate nella casseruola le cozze e coprite con un coperchio la pentola.

Fate cuocere a fiamma vivace sino alla completa dischiusa di tutte le valve.

20130707_123317

Quando tutte le cozze saranno aperte aggiungete abbondante pepe nero macinato. Coprite la pentola nuovamente con il coperchio e fate “saltare” le cozze in modo da amalgamare bene sia il pepe che il loro sughetto. Servite ben calde. Se piace potete aggiungere del prezzemolo tritato. Servitele calde accompagnate da fette di limone.